14 Novembre – Giornata Mondiale del Diabete

14 Novembre Giornata Mondiale del DiabeteUn “killer” silenzioso che si insinua lentamente. Invisibile, almeno all’inizio, ma che poi si manifesta come la malattia cronaca con più rapida crescita che la scienza ricordi. Importante, dunque, la prevenzione. Istituita nel 1991 dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, in programma il 14 novembre di ogni anno, la Giornata Mondiale del Diabete viene promossa in Italia, dal 2002, da Diabete Italia proprio per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica.

Cos’è il diabete? Il diabete è una condizione grave e permanente in cui i livelli di glucosio nel sangue sono troppo alti. Ci sono due tipi principali, Tipo 1 e Tipo 2. Sono diverse condizioni, ma sono entrambi seri.

Cosa può causare il diabete? Abbiamo tutti bisogno di glucosio poiché è ciò che ci dà la nostra energia. Otteniamo glucosio quando i nostri corpi abbattono i carboidrati che mangiamo o beviamo. E quel glucosio viene rilasciato nel nostro sangue. Abbiamo anche bisogno di un ormone chiamato insulina che è fatto dal nostro pancreas, ed è l’insulina che permette al glucosio nel nostro sangue di entrare nelle nostre cellule e convertirsi in energia. Se non si ha il diabete, il pancreas rileva quando il glucosio entra nel flusso sanguigno e rilascia la giusta quantità di insulina, in modo che il glucosio possa entrare nelle cellule. Ma se hai il diabete, questo sistema non funziona.

Diabete di tipo 1 e di tipo 2: quelli con diabete di tipo 1 non sono in grado di produrre alcuna insulina. Per quelli con diabete di tipo 2, è diverso. L’insulina che produci non può funzionare in modo efficace o non puoi produrne abbastanza.

Complicazioni: per un lungo periodo di tempo, alti livelli di glucosio nel sangue possono seriamente danneggiare il cuore, gli occhi, i piedi e i reni. Il diabete può essere migliorato con il giusto trattamento e cambiamenti nello stile di vita, prevenendo queste complicazioni.

Sintomi comuni a cui prestare attenzione:

  • Andare in bagno molto, specialmente di notte
  • Essere veramente assetato
  • Sentirsi più stanco del solito
  • Perdere peso senza provare
  • Prurito o mughetto genitale
  • Tagli e ferite impiegano più tempo a guarire
  • Visione offuscata

14 Novembre - Giornata Mondiale del Diabete 2